News

Tags:



Saranno libere le vaccinazioni per i turisti che soggiornano nelle località della Provincia di Chieti. La Direzione della Asl ha autorizzato la somministrazione della seconda dose senza prenotazione negli hub di Chieti, Lanciano, Vasto, San Salvo, Ortona e Francavilla al Mare. 

"Non vogliamo complicare la vita alle persone che scelgono di trascorrere le vacanze nei nostri territori - spiega il direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael -: prevedendo numeri non da assalto, ma tutto sommato contenuti, abbiamo preferito dare accesso libero nei centri vaccinali maggiori, che dispongono di dosi e tipologie di vaccino da poter fare fronte alle diverse richieste. E’ una scelta dettata dalla volontà di dare tranquillità ai villeggianti che si fermano in questo territorio per un periodo di almeno due settimane e proteggendo loro mettiamo al sicuro anche le nostre comunità, evitando possibili contagi". Il messaggio, dunque, è chiaro: non occorre alcuna prenotazione per i turisti in vacanza in provincia di Chieti.

Intanto sono 340 mila le dosi somministrate nella Asl Lanciano Vasto Chieti, superando le soglie assegnate dalla Regione Abruzzo e dal generale Francesco Paolo Figliuolo con il picco raggiunto nel mese di maggio, con il 14% in più. Finora è stato vaccinato il 61% della popolazione con la prima dose e il 30% con la seconda. La copertura è alta per gli over 80, vaccinati al 90%, e addirittura altissima per gli over 70, con il 96%; non male anche i 60enni, con l’86%, e i 50enni, con il 75%, mentre al di sotto dei 40 anni le percentuali oscillano tra il 47% e il 57%. 





Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto