News

Tags:



Tamponi molecolari su tutta la popolazione sabato 20 marzo 2021 a Castiglione Messer Marino dopo l’impennata di contagi negli ultimi giorni, arrivati a quota 52. Il direttore del Dipartimento di prevenzione della Asl Lanciano Vasto Chieti, Giuseppe Torzi, ha disposto un intervento massiccio di messa in sicurezza del paese attraverso l’identificazione di eventuali nuovi focolai e l’isolamento tempestivo dei positivi, oltre che dei contatti stretti. Una strategia già sperimentata efficacemente in altre realtà, come il recente caso di Montazzoli, dove il contagio è stato circoscritto. 

Sono 550 i tamponi molecolari eseguiti sabato con la modalità drive-in da un’équipe del 118 messa a disposizione dal responsabile del servizio, Adamo Mancinelli. Si attende ora l’esito dei test per una valutazione più precisa della diffusione del coronavirus in paese. 

Al fine di mettere in sicurezza la comunità di Castiglione Messer Marino, classificato in zona rossa dall’ultima ordinanza regionale e sottoposto alle conseguenti restrizioni, il direttore generale della Asl, Thomas Schael, ha disposto la vaccinazione in massa degli over 80 nella giornata di mercoledì. La decisione rispetta la linea condivisa dal tavolo istituito in Prefettura, che attribuisce precedenza alla somministrazione dei vaccini nei Comuni in zona rossa. 

Sabato sono stati tre i Comuni nei quali sono stati eseguiti i test antigenici rapidi, tutti in zona rossa da lunedì 22 marzo. Su 1.222 tamponi sono risultati positivi quattro.

Questi i numeri:

Casalincontrada 457 tamponi (un positivo)

Roccamontepiano 356 tamponi (nessun positivo)

Santa Maria Imbaro 409 tamponi (tre positivi) 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto