News

Premesso che lo svolgimento delle attività istituzionali della ASL può comportare, per gli operatori del settore, il confronto non solo con i fruitori dei servizi sanitari, ma anche con i soggetti coinvolti a diverso titolo nei relativi processi, questa Direzione intende fornire, con la presente, alcune raccomandazioni in merito, volte a garantire non solo la qualità ma anche la trasparenza e legalità dell’operato dell’Azienda.

In particolare si ribadisce la necessità di rapportarsi con gli operatori economici esclusivamente nei limiti delle attività previste da leggi, regolamenti o da provvedimenti aziendali che autorizzano espressamente il relativo confronto.

Tali cautele discendono, tra l’altro, dalle previsioni e principi recepiti nei:

- Codici disciplinare e di comportamento per le diverse categorie di dipendenti - pubblicati e disponibili sul sito aziendale alla pagina https://www.info.asl2abruzzo.it/azienda/codice-di-comportamento-per-i-dipendenti-della-pubblica-amministrazione.html; 

- Piano triennale della prevenzione della corruzione e della trasparenza 2022 - 2024,  (pubblicato e consultabile sul sito aziendale all’indirizzo http://lnx.asl2abruzzo.it/a/it/prevenzione-della-corruzione ).

I contatti - ove necessari nei termini sopra rappresentati - devono comunque essere strettamente limitati al corretto svolgimento dei compiti assegnati, fermo restando, l’obbligo di astensione, in conformità alle disposizioni di legge, contrattuali e regolamentari, per i componenti dei tavoli tecnici e per i soggetti comunque preposti alla redazione dei capitolati di gara. Per tale attività, necessaria ed imprescindibile a garantire l’indizione di procedure d’appalto rispondenti alle esigenze Aziendali, non è ammessa alcuna interferenza da parte di soggetti non coinvolti formalmente nella stesura negli atti di gara

L’obbligo di astenersi dal contatto con gli operatori economici va esteso inoltre a tutte le fasi della procedura di gara che non prevedano, per espressa previsione di legge, l’interlocuzione con tali soggetti.

Per quanto sopra si rammenta che l'accessibilità alle informazioni sui procedimenti e provvedimenti amministrativi è garantita dal diritto di accesso e dalle comunicazioni di legge e che, al di fuori di specifica autorizzazione, qualsivoglia attività è di competenza esclusiva delle Unità Operative a tal fine preposte.

Si fa inoltre presente che il personale dipendente che intenda partecipare a eventi formativi può farlo solo se tali sessioni non contrastino con i fini istituzionali in particolare, con:

- il Regolamento aziendale per la sponsorizzazione di eventi formativi n. 223 del 22 febbraio 2018 (pubblicato e consultabile sul sito aziendale all’indirizzo http://lnx.asl2abruzzo.it/formazione )
e solo ed esclusivamente per motivi formativi e professionali, non potendo interferire con nessuna altra attività aziendale. 

Si evidenzia come tra lo sponsor, il partecipante e il proponente non devono sussistere rapporti economico-finanziari personali e/o familiari tali da generare conflitto di interessi, anche solo potenziale.

Si coglie l’occasione per rammentare come qualunque attività extra istituzionale potrà essere svolta dal personale dipendente solo previo rilascio di autorizzazione della Direzione Strategica, secondo le previsioni dell’art.53 del D.Lgs 165/01 s.m.i, su parere del Direttore/Responsabile della UO di appartenenza dell’interessato in ordine all’assenza di ipotesi di incolpabilità/conflitto di interesse e su istruttoria della UOC Amministrazione e Sviluppo del Personale. 

In ultimo si raccomanda la massima diffusione della presente circolare, evidenziando che comportamenti non conformi saranno segnalati all’autorità giudiziaria competente e potranno essere fonte di responsabilità - anche disciplinare - in ragione della loro gravità e dell’entità del pregiudizio, comunque subito dall’Azienda.


Chieti, 25 ottobre 2022

Il Direttore Generale
Thomas Schael

Il Direttore Sanitario
Angelo Muraglia

Il Direttore Amministrativo
Giovanni Stroppa



Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto