News



Si è insediata la Rappresentanza sindacale unitaria della Asl Lanciano Vasto Chieti, ricostituita con la recente elezione.

All’incontro, coordinato dal direttore amministrativo aziendale, Giovanni Stroppa, hanno preso parte i 45 eletti, i rappresentanti delle organizzazioni sindacali di categoria Cgil Fp Sanità, Fps Cisl, Uil Fpl, Fsi, Fials, Nursing Up e Nursind, il direttore generale della Asl, Thomas Schael, e il responsabile del Servizio professioni sanitarie aziendale, Maurizio Di Renzo. 

Nel corso della riunione è stato auspicato un rapporto di collaborazione costante, leale e proficuo, finalizzato a coniugare la tutela dei diritti dei lavoratori con le scelte dettate dai vincoli normativi e di bilancio. I buoni risultati raggiunti con la delegazione precedente sono stati sottolineati da Stroppa, sugli incarichi organizzativi in particolare, mentre Schael ha ricordato il percorso virtuoso intrapreso dall’azienda sulla spesa per il personale, il rispetto del piano di rientro e sulle stabilizzazioni.

"Guardando avanti - ha detto il direttore generale - le nostre scelte dovranno ricadere nel solco tracciato dai provvedimenti del Governo, sia in materia di pandemia sia di assetti organizzativi. Sono certo che ognuno farà la sua parte, avendo sempre a cuore la salute collettiva".

L’incontro è stato anche occasione per fare il punto sui principali concorsi in atto, come quelli per infermieri e tecnici di radiologia, nonché sulla procedura aggregata per gli operatori socio sanitari di cui è capofila la Asl di Teramo. Infine è prevista per settembre la conclusione dei lavori della commissione per l’attribuzione delle posizioni organizzative.

Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto