News

In 24 ore è stata aperta la terza Terapia intensiva nell’Ospedale di Chieti per la gestione dei pazienti più gravi con Covid-19. Al momento sono stati attivati i primi tre posti, anche utilizzando i due letti con ventilatori trasferiti temporaneamente dall’Ospedale di Lanciano. Da 16 si è così passati a 19 posti, già tutti occupati dai pazienti

News

La vita per lui non è cambiata, perché vive isolato tutto l’anno. In montagna, con le sue cento capre, fa la vita di sempre, quella che ha inseguito, caparbiamente costruito e che lo rende felice. Lontano, ma non estraneo alle ferite del mondo di sotto. Leonardo Angelucci è un giovane che ha scelto di fare il pastore e, dalla sua piccola fattoria sulle alture di Lettopalena, Casetta Bianca, dice “ci sono anch’io”, vuole aggiungere un anello a quella catena di solidarietà, ogni giorno più lunga, che cinge la sanità pubblica e ha deciso di donare l’intero ricavato della vendita dei prodotti per Pasqua ai reparti di terapia intensiva

News

"Dovermi difendere, essere trattato da criminale perché sono alla ricerca di tutte le soluzioni possibili per salvare due vite, è davvero il risvolto più increscioso e disgustoso legato all'emergenza Coronavirus": è il primo, duro commento del Direttore generale della Asl, Thomas Schael, all'attacco del sindaco di Lanciano per avere trasferito due letti dalla Rianimazione del "Renzetti" all'ospedale di Chieti

News

Una sanificazione completata e un reparto che riapre, e uno che chiude per poterla effettuare. Sono le due realtà dell'Ospedale di Lanciano, dove da lunedì riprende l'attività dell'Ortopedia che torna operativa con alcune limitazioni legate alle misure di contenimento del Coronavirus. Resterà chiusa per qualche giorno, invece, a partire da domani, la Medicina che sarà sottoposta alle stesse operazioni di sanificazione dopo i casi di contagio. I pazienti oggi sono stati dimessi o trasferiti in altri presidi

News

Sembra dare buoni risultati nell’Ospedale di Chieti l’uso sperimentale del Tocilizumab sui pazienti con Covid-19. E’ stato infatti dimesso dalla Clinica di Malattie infettive un trentenne trattato con questo farmaco, utilizzato da circa venti giorni al “SS. Annunziata”. Dimesse altre due persone, A Malattie infettive di Vasto dieci persone in buone condizioni. Continua a ritmo serrato la riorganizzazione delle attività assistenziali. A Chieti 145 pazienti in area Covid

Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto