News

Sta girando in queste ore su WhatsApp un messaggio ANONIMO che cerca di creare allarme e confusione tra cittadini e dipendenti invitandoli a stare lontani "a ogni costo" dal perimetro dell'Ospedale di Lanciano per pericolo di infezione da Coronavirus. Al di là del fatto che dobbiamo stare attenti "ovunque", restare a casa e rispettare rigorosamente le regole per gli spostamenti, si tratta chiaramente di una FAKE NEWS messa in giro da irresponsabili

News

"La discesa in campo del mondo imprenditoriale del territorio, al fianco della Sanità pubblica per la realizzazione del Covid Hospital di Atessa, merita una riflessione e una lettura che va ben oltre la pura operazione economica [...]. E' un segnale di importanza vitale per gli abruzzesi e mai parole furono più appropriate, perché se in passato l'impresa ha salvato questa regione dalla fame e dalla disoccupazione, ora si impegna per la loro vita stessa [...]. Fare congetture sul domani vuol dire gettare la palla in tribuna, senza la lucidità e la determinazione necessarie a rispondere all'urgenza di questi giorni: salvare vite. Per affrontare l'emergenza Covid, senza farsi travolgere, è necessario che le Asl di riorganizzino, ed è quello che noi abbiamo fatto, prevedendo l'Hub a Chieti per i casi gravi, e che quindi necessitano di terapia intensiva, e lo Spoke ad Atessa per quelli meno complessi, quasi triplicando la dotazione di posti letto"

 

[CONTINUA A LEGGERE]

News

La solidarietà del Consorzio Oasi di Punta Penna, della Vimet srl di Atessa e dell'Associazione GAIA

Le ultime notizie

 

 

 

 

 

 

Torna all'inizio del contenuto