News

L'Asrem ha ricambiato la disponibilità dei colleghi abruzzesi mettendo a disposizione un ventilatore polmonare, collocato nell'area Covid del "SS. Annunziata"

News

La Clinica Ostetrica-Ginecologica dell'Ospedale di Chieti ha aggiornato le indicazioni sui percorsi da seguire in questo periodo per l’ambulatorio della gravidanza a termine

Scarica la locandina

News

UN PRIMO ELENCO DEI NOSTRI DONATORI

C'è il bene, eccome. Ce n'è così tanto che si fa fatica a raccontarlo. Ed emerge con tutta la sua forza in questi giorni di vita sospesa, freezata, nei quali l'essenziale svetta, depurato dall'abituale frenesia del quotidiano.L'emergenza Covid-19 ha generato un fenomeno parallelo alla paura e quel senso di incertezza divenuto denominatore comune delle vite di tutti: il desiderio, quasi un'urgenza, di essere insieme, in tanti, a combattere una battaglia davvero difficile

[CONTINUA A LEGGERE]

News

Alla luce di valutazioni di tipo organizzativo, è stato stabilito che non saranno Covid hospital Vasto e Lanciano, mentre Ortona e Atessa accoglieranno casi diversi a seconda della complessità. Resta l'hub di Chieti, dove andranno i malati più critici

News

Non solo applausi per gli operatori del Servizio sanitario, che vivono giorni di grande pressione. Ha voluto fare un passo in più Donato Di Campli, noto imprenditore di Lanciano, titolare di Supporter Management, che questa mattina ha voluto testimoniare apprezzamento e vicinanza al personale dell'ospedale "Renzetti" offrendo la famose e gustose "pizzette di Trieste"

LE PAROLE DI DONATO DI CAMPLI (VIDEO)

News

Questa sera, nella Clinica di Malattie infettive dell’Ospedale di Chieti, è deceduta una 91enne positiva al Coronavirus. La donna era stata trasferita al “SS. Annunziata” dall’Ortopedia di Lanciano, dove era ricoverata per la frattura del femore.
Prima di essere operata, ne era stato prontamente disposto il trasferimento a Chieti, una volta accertata la positività al virus. Il tampone era stato effettuato subito dopo la comparsa dei primi sintomi

News

Da domani, lunedì alle ore 20.00, non potranno più essere fatti ricoveri di pazienti in Area medica presso gli ospedali di Ortona e Atessa. Il provvedimento è scattato a seguito delle misure straordinarie di riorganizzazione adottate dalla Direzione della Asl Lanciano Vasto Chieti per fare fronte all'emergenza Coronavirus

News

Un gesto concreto per essere vicino agli operatori dell'ospedale di Vasto con una donazione "preziosa". Protagonista la Ferramenta Torricella, di San Salvo, che ha inviato al "San Pio" i dispositivi di protezione per i dipendenti

News

Autorizzare il Centro di Scienze e Tecnologie avanzate dell'Università "d'Annunzio" di Chieti a eseguire i test molecolari per la diagnosi di positività a infezione da Coronavirus: questa la richiesta formalizzata alla Regione Abruzzo dal Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, impegnato in queste ore a trovare soluzioni aggiuntive per agevolare l'esecuzione dei test. Intanto nella giornata di oggi sono state avviate le operazioni per trasferire temporaneamente a Ortona le attività della Riabilitazione e Lungodegenza dell'ospedale di Atessa, che resteranno al "Bernabeo" fino a quando non sarà terminata l'emergenza Coronavirus. "Tutti i trasferimenti - tiene a precisare il Direttore generale - sono temporanei, ma necessari per consentire una diversa organizzazione dell'assistenza"

News

La Clinica di Malattie infettive dell'Ospedale di Chieti comincerà a somministrare a breve un farmaco sperimentale che apre nuove speranze per la cura dei pazienti con Covid-19. Si tratta del Remdesivir, antivirale nella classe degli analoghi nucleotidici. La Terapia intensiva, in collaborazione con le Malattie infettive, sta già utilizzando per alcuni pazienti il Tocilizumab, altro farmaco sperimentale che agisce sulle complicanze del virus e sembra dare risultati incoraggianti

News

Dopo il caso dell'anziana ricoverata all'Ortopedia di Lanciano per un trauma e trovata positiva al test del Coronavirus, è stata adottata la misura precauzionale di sottoporre all'esame anche gli altri dieci degenti. I risultati hanno evidenziato la positività per tre di loro, che presentano lievi sintomi mentre tre sono negativi. Per altri quattro si attende ancora il risultato del test.

News

Ecco gli interventi previsti per fronteggiare l'emergenza nei presidi dell'Azienda. L'organizzazione negli ospedali di Chieti, Lanciano, Vasto, Ortona, Atessa, per i presidi territoriali di assistenza di Guardiagrele e Casoli e per la gestione dei pazienti a domicilio. «Faccio tutto quello che è nelle mie possibilità e nei doveri contemplati dal mio ruolo, per allestire un piano concreto, in più mosse, per dare ai nostri cittadini la necessaria assistenza qualora i numeri del Coronavirus dovessero mettere in affanno i presidi dell’Azienda»: questo l’impegno del Direttore generale della Asl Lanciano Vasto Chieti, Thomas Schael, esplicitato nella delibera adottata nella quale sono stati previsti interventi differenziati per livelli di complessità assistenziale

[LEGGI IL PIANO]

Focus

Torna all'inizio del contenuto